Autunno in Toscana

L’autunno da non perdere: ecco cosa fare in Toscana

Stai cercando un buon motivo per evadere dalla città e regalarti un piacevole fine settimana? Allora bastano tre parole: autunno in Toscana. Questo infatti è il periodo più bello per girovagare tra le sagre di paese e riscoprire la bontà e la bellezza di una terra straordinaria. Eccoti dunque qualche consiglio sulle sagre ancora in corso da non perdere per nessun motivo!

Cinque province dove passare l’autunno in Toscana

La cosa migliore da fare per passare l’autunno in Toscana è, senza dubbio, quella di partecipare alle sagre di paese. Ce ne sono tante ancora in corso e qui ne citeremo qualcuna che non puoi tralasciare, se visiti la Toscana in autunno. Eccoti dunque cinque province che danno appuntamento sul territorio, per deliziarti delle bontà di stagione:

  1. L’incantevole borgo di Volterra ospita la XXIII edizione della “Mostra Mercato del Tartufo bianco e dei Prodotti tipici locali”. Volterragusto si fa portavoce della ricca tradizione culinaria dove “Il cibo è cultura”, come recita lo slogan dell’iniziativa, e dove il sapore genuino dei prodotti è indiscutibile.
  2. Il capoluogo della Toscana in autunno offre ben due scelte gastronomiche: una nel Mugello e l’altra a Marradi. La “Festa del Tortello Tartufo e Antichi sapori del Mugello” è di certo un valido motivo per visitare un posto spettacolare immerso nella natura: il Lago Viola presso Vicchio di Mugello. Marradi invece è la quinta scenografica perfetta per la tradizionale Sagra delle Castagna, quest’anno rinominata come “Mostra Mercato del Marron buono di Marradi”.
  3. Nella provincia aretina non può mancare la “Sagra della Polenta”. A Rigutino, da tempo immemore, si produce il mais rustico per polenta: qui la si può assaggiare condita semplicemente con olio cacio e pepe oppure con preparazioni più elaborate come il sugo di funghi o di carne. Solo l’idea mette l’acquolina in bocca!
  4. Nei dintorni di Siena puoi letteralmente perderti tra le sagre di Piancastagnaio o Montisi. La prima ospita la storica manifestazione autunnale del “Crastatone” – da “crastata” ossia caldarrosta – e quindi della castagna arrosto. A Montisi invece, si svolge la manifestazione de “Il primo olio ed altro ancora” voluta dall’omonima associazione.
  5. Presso Santa Fiora si celebra anche qui il prodotto principe della “Festa del Marrone Santafiorese”, un’ottima occasione per degustare le castrate e visitare il castagneto della Peschiera di Santa Fiora. E se decidi poi di fare un salto in zona a Natale, non puoi tralasciare i paesi del Monte Amiata: gli antichi borghi di Abbadia San Salvatore e Santa Fiora si accendono di fiaccole e rendono l’atmosfera a dir poco magica. Perché non cogliere l’occasione di ritornare bambini e rivivere l’autentica magia del Natale?

Soggiorno in Toscana: per un autunno memorabile!

Le Versegge Resort

 

Si mangia, si beve e si fa festa ma dove si dorme? Nel cuore della Maremma si trova Le Versegge Resort & Restaurant, un agriturismo di lusso nascosto tra le colline toscane. Le comode suite appena ristrutturate, gli appartamenti e la sistemazione B&B, rendono la struttura versatile e adatta a qualsiasi esigenza.

Qualunque sia il motivo del tuo viaggio in Toscana, non hai che l’imbarazzo della scelta ma per un’esperienza di qualità Le Versegge è la soluzione ideale! Ti aspettiamo!