Autunno in Maremma

Autunno in Maremma: tutto ciò che devi sapere 

C’è regione migliore di una terra ricca di colori, sapori, cultura e luoghi meravigliosi da esplorare come la Toscana? Passare l’autunno in Maremma è infatti un’occasione da cogliere almeno una volta nella vita.  

Collocata tra il Lazio e la Toscana, questa zona vanta di una bellezza e una generosità di paesaggi, cucina e tradizioni locali degne di un viaggio a sé. E che sia un weekend in solitaria o in compagnia, attraversare le colline toscane e i borghi medievali in questo periodo dell’anno è una vera goduria per gli occhi e il palato. Scopriamo allora insieme come vivere l’autunno in Maremma. 

 

Cose da fare in autunno per una Maremma in piena stagione 

Dall’Alta Maremma a quella laziale, il territorio che si affaccia sul Mar Tirreno e sul Mar Ligure copre un’area di circa 5.000 km2. Una volta terra di briganti e da sempre legata alle tradizioni locali, la Maremma è una delle mete più ambite della nostra penisola: le campagne dalle dolci colline si alternano a paesini arroccati senza tempo, il colore intenso del mare sfida quello delle stagioni e lascia il passo ai profumi di una terra apparentemente lontana, eppure sempre accogliente e familiare. Se vuoi scoprire la bellezza dell’autunno in Maremma, eccoti 5 cose da fare assolutamente:  

  1. Borghi medievali. Girando girando tra le strade della Toscana puoi facilmente passare da un borgo all’altro, e ritrovarti a visitare paesi come Montemerano, Arcidosso, Massa Marittima, Magliano in Toscana, Montemassi e Manciano. Se è vero che la meta è il viaggio, allora questo è il caso giusto per confermarlo!
  2. Tour del vino. Adori degustare la bontà dei vini toscani? il consiglio, dunque, è quello di recarti in prossimità dei borghi dell’Alta Maremma di Bolgheri, Castagneto Carducci e Suvereto, oppure della Maremma grossetana in diverse cantine nei pressi di Castiglion della Pescaia e Montiano. Il tempo della vendemmia si fa prossimo, quale miglior occasione se non questi mesi?
  3. Sagre di paese. Autunno in Maremma significa anche tempo di sagre, e tra le tante di questo periodo puoi trovare quella della polenta al Bivio di Ravi, la Sagra del porcino a Casal di Pari, oppure la Festa della Castagna a Monticello Amiata e a Montieri. Non da ultima vi è la tradizionale Festa d’Autunno presso Abbadia San Salvatore. Di sagra in sagra scoprirai tutto il fascino di questa regione. Promesso!
  4. Tour dell’acqua. Colline, mare e… terme! La Toscana non si fa mancare nulla e in questa zona, infatti, puoi apprezzare vari paesi bagnati dalle acque calde delle sorgenti termali, come quelli di Saturnia e di Bagno Vignoni. Altrettanto famosi sono anche i Bagni di San Filippo dall’aspetto ancora naturale e selvaggio. Con l’inizio del primo freddo non c’è nulla di più piacevole che un bagno d’acqua calda in mezzo alla natura, non trovi?
  5. Parco Archeologico del Tufo. Nel sud della Maremma toscana puoi trovare, invece, i cosiddetti Borghi del Tufo e cioè quei paesi costruiti sulla cima di speroni di tufo che si contraddistinguono per la loro particolarità: è il caso di Pitigliano, Sorano e Sovana. Di origine etrusca, questi borghi dominano le vallate circostanti e rappresentano dei veri gioiellini di storia e cucina tradizionale. Da non perdere! 

 

Autunno in Maremma: perché scegliere Le Versegge 

Se quindi è arrivato il momento di trascorrere un fine settimana alla scoperta dei colori dell’autunno in Maremma, non ti resta che soggiornare presso un resort immerso nel cuore della natura maremmana: Le Versegge Resort and Restaurant 

Si tratta di un agriturismo di lusso dove puoi scegliere di passare un soggiorno in comode suite e appartamenti oppure in una soluzione Bed&Breakfast, nella quiete della campagna di Braccagni, in provincia di Grosseto, a soli 20 minuti dal mare.  

Nel caso, poi, avessi voglia di fermarti a mangiare un boccone (di quelli fatti bene), puoi recarti sempre presso il vicino ristorante Re Sugo, una vera perla della cucina maremmana. Che aspetti?  

Prenota il tuo prossimo weekend per un autunno in Maremma fatto come si deve!